Sabato 25 Giugno : “Connessioni” – Storie di Alumni

Dalle ore 11,00 : Storie di Alumni e delle imprese straordinarie nate dalle loro CONNESSIONI

USiena Alumni, l’Associazione dei laureati dell’Università di Siena, è un network di persone. Persone che si sono formate a Siena, che condividono gli stessi valori, gli stessi ricordi, e soprattutto  una stessa visione del futuro.

Dalle connessioni tra queste energie, dallo scambio di esperienze –  nel campo professionale, sociale, sportivo -, possono nascere delle imprese davvero straordinarie.  Vieni ad ascoltare quella di Claudia Laricchia e di Michele Cignarale  Sabato 25 Giugno dalle ore 11,00

Claudia si è laureata a Siena nell’anno accademico 2000/01 in Economia Politica. E’ pugliese. Oggi ha 39 anni, è International Business Development Manager e Dottore commercialista. Fino al 2014, Claudia viveva a Bari e lavorava allo Sportello Regionale per l’Internazionalizzazione delle Imprese (SPRINT) di Puglia Sviluppo S.p.A. (la società in house della Regione Puglia). Nel 2014 però è successo qualcosa che l’ha riportata a Siena e la sua vita è completamente cambiata.

mentor-Claudia-Laricchia-2

Michele si è laureato a Siena nell’anno accademico 1999/00 in Scienze Politiche. E’ lucano. Oggi ha 39 anni, ha 2 bellissimi bambini, è Digital Champion del Governo Italiano ed è, tra l’altro, coordinatore di Netnografica, centro studi di analisi di etnografia digitale.
mentor-Michele-Cignarale-2Claudia e Michele sono entrati in contatto per la prima volta nel 2014. Entrambi, infatti, si sono iscritti alla pagina FacebookHai studiato a Siena se…”, che conta oggi circa 13mila iscritti. Entrambi hanno fatto parte del comitato spontaneo costituitosi su quella pagina, per l’organizzazione del primo raduno Alumni. Entrambi, durante il raduno – l’11 Luglio 2014 – sono stati tra i fondatori della prima Associazione Alumni dell’Ateneo senese, di cui entrambi oggi sono consiglieri.

Da questa esperienza, nata dalla condivisione di un senso di appartenenza e gratitudine verso l’Università di Siena e verso la città, a cui in qualche modo hanno voluto restituire il proprio talento e le competenze maturate nel tempo, è nata una collaborazione professionale, e da questa sono nati progetti così innovativi, in termini di strumenti e modelli messi in campo per la prima volta in Italia, da aver dato a Claudia e Michele opportunità, che hanno cambiato la loro vita. Perché il network cambia, in meglio, la vita di ciascuno dei suoi componenti. Tre esempi su tutti.

Primo: dalla condivisione delle esperienze maturate su internazionalizzazione e digitalizzazione è nato il modello della internazionalizzazione digitale e smart, ossia un approccio basato su strategie di marketing internazionale reinterpretate secondo le nuove regole imposte dalla rivoluzione digitale e l’analisi dell’evoluzione dal marketing al societing.

Secondo: il modello dal basso, utilizzando strumenti di etnografia digitale, i due Alumni, lo hanno sperimentato nuovamente a Marzo 2015 con il progetto “Aqua2015”. “Aqua2015”, è un progetto di Regione Piemonte; Emilia Romagna; Umbria; Lazio e Province Autonome di Trento e Bolzano, con capofila la Regione Basilicata, che ha visto la realizzazione di nr. 99 eventi tematici di sensibilizzazione dell’utilizzo dell’acqua, realizzati in 1 solo giorno a cui hanno partecipato 10.000 persone, con una campagna social menzionata dalle Nazioni Unite, che ha registrato circa 22.000 interazioni sui social in meno di 20 giorni e coinvolto oltre 40.000 utenti. E’ stato il primo evento di 7 Enti locali ad essere realizzato ad Expo2015 entrando per altro in Trending Topic Italia.

Terzo: a Novembre 2014, Claudia e Michele hanno collaborato per realizzare un evento in Basilicata di promozione della cultura digitale. L’evento si chiama “Go on Bas”, ed è stato coordinato da Michele, per conto della Regione Basilicata e di Wikitalia, di Riccardo Luna. L’evento è stato il primo in Italia a permettere, attraverso la promozione dal basso e sui social, di realizzare in un solo giorno (il 24 Novembre 2014) nr. 148 eventi contemporaneamente in nr. 131 Comuni lucani, coinvolgendo 15.000 persone tra imprese, scuole, PA e cittadini. Con “Go on Bas” la Regione Basilicata è stata, inoltre, la prima in Italia a sottoscrivere una Convenzione con la Agenzia Digitale del Governo, finalizzata a realizzare una serie di interventi di promozione della cultura digitale sul territorio.

Grazie al network Alumni, concretizzatosi in questi 3 esempi di attività innovative, e a tutte le opportunità che ne sono seguite, Claudia si è dimessa da Puglia Sviluppo a Luglio scorso, ha lasciato Bari, si è messa in proprio con la sua IDS (internazionalizzazione digitale e smart) e si è trasferita Milano, dove vive l’amore della sua vita. Per altro anche lui laureato a Siena. Il network le ha dato la possibilità di trovare un equilibrio tra la sua vita professionale e la sua vita privata, in un modo del tutto inaspettato.

Le connessioni sono  anche questo. Aiutano. Facilitano. Ti aprono un cuore più grande della porta che attraversi entrandoci

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *